NOI SIAMO
QUELLI CHE...

Pensano che le informazioni sullo stato di salute delle persone e delle comunità, sulle malattie e gli infortuni, sulle cause di entrambi...costituiscano una premessa indispensabile per fare prevenzione;
Offrono alle istituzioni, ai corpi intermedi della società...valutazioni, proposte, azioni di informazione e formazione con l'intento di partecipare...;
Non hanno conflitti di interesse...per cui sono liberi di dire ciò che pensano
Comunicano in modo trasparente...
Non hanno tra gli obiettivi prioritari la difesa di categorie o di singole figure professionali...
Cercano un continuo confronto con le altre Società scientifiche che operano nel mondo della prevenzione...
Non hanno mai smesso di credere nella necessità di un sistema pubblico di prevenzione diffuso in tutto il paese, in grado di garantire il diritto alla salute e di contrastare le diseguaglianze.
Pensano che la solidarietà e la partecipazione siano ancora valori indispensabili.
Previous slide
Next slide
Cerca
Close this search box.

2024: è tempo di pesca “sicura”

Condividi con:

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
Stampa

Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Prima che del calendario, dei suoi contenuti e delle sue finalità comunicative, vorremmo dire che si tratta del prodotto di una positiva e fruttosa collaborazione fra FEDERPESCA (attraverso la sua iniziativa “SICURPESCA”) e Dipartimento di prevenzione e SPESAL dell’ASL di Bari Area Nord, che ha come oggetto la sensibilizzazione di imprese e lavoratori e la promozione di un consapevole approccio alla tutela della salute al lavoro in un settore certamente difficile da molti punti di vista. È la stessa collaborazione che aveva portato alla realizzazione del ricco Convegno Nazionale del 28 settembre scorso a Molfetta “OLTRE LA RETE: Salute e sicurezza sul lavoro nella pesca professionale”.

L’accordo alla base dell’iniziativa bene esprime la distintiva via preventiva che Servizi PSAL e Dipartimenti di Prevenzione riescono a realizzare coniugando al meglio quel mix di informazione, stimolo, assistenza e controllo che rappresenta l’originale modello di tutela della salute e sicurezza sul lavoro cresciuto nel nostro SSN. Un modello che comprende, oltre ai piani mirati di prevenzione, numerose e multiformi azioni di promozione e supporto e di controllo che, insieme, concorrono ad accrescere nelle imprese e nei lavoratori quei fondamenti culturali necessari a sostenere la prevenzione sul luogo di lavoro, senza dimenticare il rispetto della legalità.

Vale la pena di ricordarlo perché si tratta di un modello che, diversamente, un sistema di rendicontazione basato sul numero di ispezioni e di sanzioni spesso scotomizza e che una visione di una prevenzione centrata sostanzialmente sulla vigilanza rischia di non valorizzare. Sono attività, quelle di assistenza, che richiedono impegno e risorse pari se non maggiori a quelle della vigilanza ma che soffrono maggiormente della crisi del SSN e della sua Prevenzione, anche perché meno clamorose. È giusto, quindi, restituire ad esse la dovuta attenzione, al pari di quella data alla copertura dei controlli.

 

Il calendario dedicato alla sicurezza sul lavoro e della navigazione nella pesca offre, attraverso uno strumento semplice, molto curato e ben visibile nei luoghi di lavoro ma anche a casa, una serie molto rigorosa di informazioni ed indicazioni dirette sia alle imprese che ai lavoratori, che possono essere di aiuto nel dare valore al tema della salute sul lavoro e nel migliorare la percezione dei rischi e la conoscenza delle buone prassi in un ambito lavorativo difficile che richiede, per le sue particolarità, importanti adattamenti anche in materia di prevenzione.

Scorrere l’indice dei temi nei 12 mesi fornisce un’idea della complessità e dell’ampiezza dei temi trattati:

  1. Attività di Pesca
  2. Vita a Bordo (alimentazione, alcol, fumo, sonno, stress)
  3. Utilizzo dei Dispositivi Protezione Individuali (DPI)
  4. Movimentazione Manuale dei Carichi e Posture
  5. Organi Meccanici in Movimento, Cavi e Catene
  6. Rumore / Vibrazioni
  7. Microclima: Freddo / Caldo (estate, inverno, celle frigo…)
  8. Scivolamento e Cadute in Mare
  9. Primo Soccorso (interventi e presidi)
  10. Sopravvivenza e Salvataggio a Bordo (uomo in mare)
  11. Antincendio (ambienti confinati, sala macchine, cucina)
  12. Procedure di Emergenza (comunicare a bordo, con chi parlare, cosa dire, cosa chiedere)

 

Il calendario è liberamente stampabile ed utilizzabile e ne è raccomandata la diffusione.

Se lo desideri, sostienici con una donazione

ULTIMI ARTICOLI

RIMANI AGGIORNATO

Lascia un commento