NOI SIAMO
QUELLI CHE...

Pensano che le informazioni sullo stato di salute delle persone e delle comunità, sulle malattie e gli infortuni, sulle cause di entrambi...costituiscano una premessa indispensabile per fare prevenzione;
Offrono alle istituzioni, ai corpi intermedi della società...valutazioni, proposte, azioni di informazione e formazione con l'intento di partecipare...;
Non hanno conflitti di interesse...per cui sono liberi di dire ciò che pensano
Comunicano in modo trasparente...
Non hanno tra gli obiettivi prioritari la difesa di categorie o di singole figure professionali...
Cercano un continuo confronto con le altre Società scientifiche che operano nel mondo della prevenzione...
Non hanno mai smesso di credere nella necessità di un sistema pubblico di prevenzione diffuso in tutto il paese, in grado di garantire il diritto alla salute e di contrastare le diseguaglianze.
Pensano che la solidarietà e la partecipazione siano ancora valori indispensabili.
Precedente
Successivo

Legambiente nuova agricoltura

Tempo di lettura: < 1 minuto Dopo la lettera di Flavio Coato pubblichiamo un interessante documento di Legambiente sul tema dell’importanza del comparto agricolo per salute, sicurezza e ambiente.

Leggi Tutto »

Delitti ambientali: finalmente un aggiornamento del codice penale

Tempo di lettura: < 1 minuto Come noto ai nostri attenti lettori il Senato ha approvato senza modifiche e quindi dando ( dopo 21 anni)il via libera definitivo al provvedimento contro gli ECOREATI. con 170 SI ( PD, SEL ,5 stelle ), 20 NO e 21 astenuti , norma che inserisce i delitti ambientali nel Codice penale. Scarica gli allegati per…

Leggi Tutto »

Agenda ambientalista per la ri-conversione ecologica del Paese

Tempo di lettura: < 1 minuto E’ consapevolezza diffusa che la promozione della salute, cioè quel processo che mette in grado gruppi e individui di aumentare il controllo sui fattori determinanti della salute e di migliorarla, dipende sia dai comportamenti individuali, corretti stili di vita, che da politiche in grado di modificare le condizioni economiche e ambientali, fattori determinanti, per sostenere…

Leggi Tutto »

Calendario insetti

Tempo di lettura: < 1 minuto Per il 2015 un calendario all’insegna della “satira entomologica”. Questo lo spirito per la realizzazione di uno strumento con qualche suggerimento per affrontare i piccoli problemi quotidiani legati alla presenza di insetti e non solo. Il Dipartimento di Sanità Pubblica di Cesena – Ausl della Romagna, utilizzando la creatività della giovane artista Gaia Venturelli che…

Leggi Tutto »

ILO 2014 salute e sicurezza prodotti chimici

Tempo di lettura: < 1 minuto Il Rapporto 2014 dell’ILO mostra che mentre le sostanze chimiche possono essere utili devono essere adottate le misure necessarie per prevenire e controllare i rischi potenziali per i lavoratori, i luoghi di lavoro, le comunità e l’ambiente. www.ilo.org

Leggi Tutto »

AMIANTO Roma Istituto Superiore di Sanità 12 dicembre

Tempo di lettura: < 1 minuto Un interessante Seminario dell’ISS ( vedi link in fondo sugli Atti ) ha rappresentato non solamente la situazione: dalla dimensione del problema ( quanto amianto ancora presente in Italia, tasso di smaltimento ecc…), lo stato dell’arte sulle discariche, criticità procedurali, classificazione CER, un punto sulle imprese dedicate, l’albo dei gestori, le problematiche ancora aperte (affrontate…

Leggi Tutto »

Pesticidi nelle acque: un problema ancora aperto

Tempo di lettura: < 1 minuto Il rapporto è stato predisposto dall’ISPRA Settore Sostanze Pericolose, del Servizio Rischio Tecnologico, del Dipartimento Nucleare Rischio Tecnologico e Industriale sulla base delle informazioni trasmesse da Regioni e Province autonome, che attraverso le ARPA effettuano le indagini sul territorio e le analisi di laboratorio. Sono circa 350 le sostanze attualmente utilizzate in agricoltura e nel 2010…

Leggi Tutto »

Performance ambientali – Italia 2013

Tempo di lettura: < 1 minuto L’OECD ha prodotto una breve ed interessante sintesi del rapporto sulle performance ambientali dello Stato Italiano per il 2013, di seguito pubblicata. Negli ultimi 20 anni (1990-2010) sul versante dellatutela ambientale sono stati riscontrati alcuni miglioramenti : sono diminuite le emissioni di inquinanti in atmosfera ed il trattamento dei rifiuti èstato indirizzato opportunamente verso il…

Leggi Tutto »

Il caso dell’Ilva di Taranto

Tempo di lettura: 2 minuti Tutti conosceranno il caso dell’Ilva di Taranto. La più grande acciaieria d’Europa fondata nel 1961 appartenente al Gruppo Riva, controllata dall’omonima famiglia dal 1995 e da tempo al centro di un dibattito per il forte impatto ambientale. Nel gennaio 2012 il fondatore del gruppo Emilio riva, il figlio Nicola, Luigi Capogrosso direttore dello stabilimento, Ivan…

Leggi Tutto »

Globalizzazione e salute: documento Snop e interventi dei relatori

Tempo di lettura: 3 minuti La globalizzazione rappresenta un ambito di riferimento fondamentale per la sanità pubblica, il cortile di casa si è allargato oltre il vicino orizzonte e ciò che accade dall’altra parte del mondo influisce direttamente sulla nostra vita. Le problematiche che hanno assunto maggiore evidenza sono quelle delle malattie infettive, collegate ai cambiamenti climatici, alle modalità di…

Leggi Tutto »