NOI SIAMO
QUELLI CHE...

Pensano che le informazioni sullo stato di salute delle persone e delle comunità, sulle malattie e gli infortuni, sulle cause di entrambi...costituiscano una premessa indispensabile per fare prevenzione;
Offrono alle istituzioni, ai corpi intermedi della società...valutazioni, proposte, azioni di informazione e formazione con l'intento di partecipare...;
Non hanno conflitti di interesse...per cui sono liberi di dire ciò che pensano
Comunicano in modo trasparente...
Non hanno tra gli obiettivi prioritari la difesa di categorie o di singole figure professionali...
Cercano un continuo confronto con le altre Società scientifiche che operano nel mondo della prevenzione...
Non hanno mai smesso di credere nella necessità di un sistema pubblico di prevenzione diffuso in tutto il paese, in grado di garantire il diritto alla salute e di contrastare le diseguaglianze.
Pensano che la solidarietà e la partecipazione siano ancora valori indispensabili.
Precedente
Successivo

Vaccinazioni documenti utili

Tempo di lettura: < 1 minuto Pubblichiamo in allegato la Circolare Ministeriale del 9 marzo 2017 “Aspetti operativi per la piena e uniforme implementazione del nuovo Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017 – 2019 e del relativo Calendario Vaccinale”Le raccomandazioni Vaccinali di 4 società scientifiche SItI, SIP, FIMMG e FIMP e dalla SIF pubblicate a seguito del nuovo PNPVLa lettera del 16/12/2017…

Leggi Tutto »

La tassa che allunga la vita

Tempo di lettura: < 1 minuto Aumentare le imposte sui tabacchi ne scoraggia l’acquisto, riduce cancro e malattie cardiache, promuove il benessere economico. SNOP, che fa parte del Gruppo promotore della strategia di endgame del tabacco in Italia, aderisce con molte altre società scientifiche ed istituzioni sanitarie all’appello al Governo. Leggi i materiali

Leggi Tutto »

3/2/2017 – La revisione dei trattori: un’emergenza sanitaria

Tempo di lettura: < 1 minuto Pubblichiamo l’appello di Eugenio Ariano, coordinatore del gruppo di lavoro CIIP “Prevenzione in agricoltura e selvicoltura”, perché la pratica di differimento dei termini per la revisione dei trattori e l’adempimento all’obbligo di formazione per il loro uso venga interrotta, tenendo conto dell’elevato e costante numero di infortuni mortali che li vedono coinvolti.

Leggi Tutto »