NOI SIAMO
QUELLI CHE...

Pensano che le informazioni sullo stato di salute delle persone e delle comunità, sulle malattie e gli infortuni, sulle cause di entrambi...costituiscano una premessa indispensabile per fare prevenzione;
Offrono alle istituzioni, ai corpi intermedi della società...valutazioni, proposte, azioni di informazione e formazione con l'intento di partecipare...;
Non hanno conflitti di interesse...per cui sono liberi di dire ciò che pensano
Comunicano in modo trasparente...
Non hanno tra gli obiettivi prioritari la difesa di categorie o di singole figure professionali...
Cercano un continuo confronto con le altre Società scientifiche che operano nel mondo della prevenzione...
Non hanno mai smesso di credere nella necessità di un sistema pubblico di prevenzione diffuso in tutto il paese, in grado di garantire il diritto alla salute e di contrastare le diseguaglianze.
Pensano che la solidarietà e la partecipazione siano ancora valori indispensabili.
Precedente
Successivo

Bologna 12-13 gennaio 2017 Workshop SNOP

Condividi con:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Workshop – sono disponibili le presentazioni

La prevenzione tra oggi e domani.

Clicca sul titolo per leggere i materiali e le presentazioni

La Prevenzione tra oggi e domani

Quale Snop per quale Prevenzione

12 gennaio

ore 13.00 registrazione e definizione dei partecipanti alle due sessioni/gruppi di lavoro (con indicazioni organizzative dei lavori del 13 gennaio)
– Per una “nuova” sanità pubblica
– Salute e sicurezza nel lavoro oggi e domani

ore 14.00-15.00
Saluti autorità
Luca Rizzo Nervo – Assessore Sanità Welfare Innovazione sociale e solidale Comune di Bologna
Adriana Giannini – Direttore Servizio Prevenzione collettiva e Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna
Fausto Francia – Direttore Dipartimento di Prevenzione AUSL Bologna e Presidente SITi

Problemi e possibili prospettive della prevenzione in questa fase e nell’immediato futuro: quale prevenzione nel mondo che cambia (con riferimento alla prevenzione a tutto campo ed alle possibili risposte di sistema al complesso vita-ambiente-lavoro-salute).
modera Antonia Maria Guglielmin – AUSL di Bologna

Stato dell’arte, potenzialità e criticità nell’attuale organizzazione istituzionale e sociale
Giorgio Di Leone – Presidenza Snop

Sanità pubblica e diseguaglianze. Conoscerle per affrontarle
Angelo D’Errico – Servizio di Epidemiologia Torino 3

ore 15.00-17.30
Le nuove sfide: è possibile affrontare trasversalmente i vari aspetti della salute e quindi della prevenzione? I Dipartimenti di Prevenzione ed i Servizi territoriali sono in grado di affrontare i “nuovi” temi di salute (occupazionale e non)? Ruolo centrale delle reti, della formazione, della scuola e della comunicazione con le collettività.

ESPERIENZE E IDEE

Profili di salute, welfare e prevenzione: far fronte ai cambiamenti

Roberto Calisti – ASUR Marche

Il ruolo del gruppo tecnico interregionale Salute e Sicurezza sul Lavoro: contributo all’elaborazione e allo sviluppo degli strumenti strategici a supporto della prevenzione.
Nicoletta Cornaggia – Dirigente Struttura Ambienti di Vita e Lavoro U.O.Prevenzione D.G. Welfare Regione Lombardia, Coordinatore del Gruppo Tecnico Interregionale salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Il contesto cambia velocemente, e noi? Alcune iniziative concretamente attuate in provincia di Bergamo
Bruno Pesenti – Direttore del Dipartimento di Prevenzione ATS Bergamo

Le sfide della comunicazione: l’esempio del termovalorizzatore di Torino
Antonella Bena – Servizio di Epidemiologia Torino 3

Un filo diretto tra comunicazione e prevenzione
Claudio Venturelli – Entomologo Dipartimento di Prevenzione AUSL Romagna

ore 17.30-19.30
Assemblea dei soci Snop (non accreditata ECM)
Relazione del presidente uscente: Quale Snop possibile (e con quale organizzazione) per quale prevenzione – Bilancio degli ultimi anni e prospettive – Definizione del nuovo Direttivo nazionale: candidature e disponibilità raccolte, indicazioni dei singoli (già pervenute via mail).
– Verso una nuova Presidenza (Presidente e Ufficio di Presidenza).

13 gennaio

ore 8.30-12.00 2 Sessioni parallele
– Per una “nuova” sanità pubblica (introduce e modera Luigi Salizzato con Laura Bodini)
(Ospedale Maggiore – Aula Rossa – Palazzina dei servizi – Edificio C – Via dell’Ospedale – Bologna)

Contributi presentati:
Laura Bodini relazione e schema di riflessioni
Luigi Salizzato
Adriana Giannini
Alberto Baldasseroni
Flavio Coato
Claudio Venturelli
Daniela Bais: proposta di modello organizzativo del Dipartimento di Prevenzione di Trieste

– Salute e sicurezza nel lavoro oggi e domani (introduce e modera Anna Maria Di Giammarco con Claudio Calabresi) relazionepresentazione
(Ospedale Maggiore – Aula Magna – Ingresso Principale – Largo Nigrisoli, 2 – Bologna)

Contributi presentati
Leopoldo Magelli
Valentino Patussi
Diego Alhaique

ore 12.00-13.30 Sessione plenaria: brevi sintesi dei lavori di gruppo e prospettive operative in merito ad alcuni aspetti di fondo. Prime conclusioni del Workshop e appuntamenti
Quale prevenzione è possibile nel Servizio Sanitario Nazionale? Con quali adeguamenti?
Quali risorse, quali attenzioni, quali battaglie? Una lettera al Premier.

ore 13.30 pausa pranzo

ore 14. 30-16.00
Prosecuzione Assemblea Snop (Direttivo Snop, aperta a tutti i soci disponibili)
Definizione dell’Ufficio di Presidenza, elezione del Presidente. Riflessione sull’organizzazione e gli impegni nel breve-medio periodo

L’iniziativa è stata accreditata ECM per tutte le figure professionali della prevenzione. Il numero crediti attribuiti dal Provider ECM Azienda USL di Bologna per l’iniziativa è di 8,5.

Partecipazione gratuita ma con obbligo di iscrizione

ULTIMI ARTICOLI

RIMANI AGGIORNATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *