NOI SIAMO
QUELLI CHE...

Pensano che le informazioni sullo stato di salute delle persone e delle comunità, sulle malattie e gli infortuni, sulle cause di entrambi...costituiscano una premessa indispensabile per fare prevenzione;
Offrono alle istituzioni, ai corpi intermedi della società...valutazioni, proposte, azioni di informazione e formazione con l'intento di partecipare...;
Non hanno conflitti di interesse...per cui sono liberi di dire ciò che pensano
Comunicano in modo trasparente...
Non hanno tra gli obiettivi prioritari la difesa di categorie o di singole figure professionali...
Cercano un continuo confronto con le altre Società scientifiche che operano nel mondo della prevenzione...
Non hanno mai smesso di credere nella necessità di un sistema pubblico di prevenzione diffuso in tutto il paese, in grado di garantire il diritto alla salute e di contrastare le diseguaglianze.
Pensano che la solidarietà e la partecipazione siano ancora valori indispensabili.
Precedente
Successivo

Ancona 7 aprile: i Materiali del Seminario SNOP – ASUR Marche sugli Infortuni sul Lavoro

Condividi con:

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
Stampa

Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti


SEMINARIO DI CONFRONTO OPERATIVO

ANCONA, 7 aprile 2017 – ORE 9.00 – 18.00

LOGGIA DEI MERCANTI , Via della Loggia

Programma

8.45 Registrazione partecipanti e consegna dei materiali del seminario, anche ai fini delle procedure ECM

9.00 Saluti degli organizzatori e breve introduzione della giornata, con focus sull’impatto degli eventi sismici che hanno coinvolto l’Italia centrale a partire dal 24 agosto 2016 anche dal punto di vista della sicurezza dei lavoratori

9.15-10.30

1° sessione: dati sugli Infortuni e programmazione degli interventi di prevenzione

9.15 – 9.45 Infortuni: serie storica, dati mancanti e riflessioni. L’utilità di conoscere gli eventi per contribuire alla loro prevenzione. Le prospettive del SINP.

Claudio Calabresi (SNOP)

9.45 – 10.15 Utilizzo dei dati correnti per la programmazione e la prevenzione degli infortuni nel PNP 2014-2018

Anna Maria Di Giammarco (SPSAL ASL Pescara – Presidente Nazionale SNOP)

10.15 – 10.30 question time per entrambe le relazioni precedenti

10.30–13.00

2° sessione: dal complesso fenomeno infortunistico all’analisi di singoli casi e viceversa

10.30 – 11.15 La ricostruzione della dinamica degli infortuni come strumento di miglioramento nelle azioni dei Servizi territoriali + question time

Celestino Piz (Vicenza – SNOP)

Allegati alla relazione: Allegato tecnicoAllegato InternoParlano le AziendeAllegato 2

11.15 – 12.00 Le storie d’infortunio come strumento di prevenzione + question time

Luisella Gilardi (DORS Regione Piemonte – Grugliasco)

12.00 – 12.45 La sicurezza ferroviaria: un problema che travalica la dimensione locale e accomuna lavoratori e cittadini+ question time

Giacomo Porcellana (SPreSAL Rivoli TO)

12.45 – 13.00 Un infortunio mortale lungo i binari: testimoniano i familiari

famiglia Maiolatesi – Ancona

Pausa pranzo

14.00-17.00

3° sessione: gli infortuni su lavoro oggi, le criticità emergenti, le cose da fare

14.00 – 14.45 Infortuni sul lavoro: procedure operative per la gestione degli interventi da parte degli operatori SPreSAL dell’Azienda USL di Viterbo + question time

Giancarlo Napoli – Augusto Quercia (SPreSAL Viterbo)

14.45 – 15.30 Direttiva macchine e controllo del mercato per la prevenzione degli infortuni + question time

Tiziano Ficcadenti (SPSAL Fermo) – Renato Rossini (SPSAL Jesi) – Andrea Sbrancia (SPreSAL Civitanova Marche)

15.30 – 16.15 Infortuni stradali lavorativi nelle Marche: soggetti ed aree a rischio + question time

Massimo Principi – Catia Pieroni (Università Politecnica delle Marche – Ancona)

Dott.ssa Catia PIERONI  Dott. Massimo PRINCIPI Infortuni stradali lavorativi nelle Marche: soggetti ed aree a rischio.



16.15 – 17.00 Proposte di gestione del rischio nell’ambito dello sviluppo del sistema portuale, infrastrutturale e logistico + question time


Roberta Piergili (SPSAL Ancona) – Maurizia Giambartolomei (Ancona – SNOP)

17.00 – 17.15 Riconsegna dei questionari di apprendimento e procedure ECM.

17.15 – 18.00 Conclusioni e proposte per proseguire

Se lo desideri, sostienici con una donazione

ULTIMI ARTICOLI

RIMANI AGGIORNATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *